OUTDOOR

OUTDOOR

Speleologia, Cicloturismo, Trekking, Attività all'Aria Aperta

About Services In uno dei tratti della costa e dell’entroterra della Sardegna tra i più belli e selvaggi, l'Iglesiente, unico anche per i siti speleologici presenti, ancora alieno alle consuete rotte turistiche, è possibile, oltre le esplorazioni speleologiche, praticare il trekking, il cicloturismo e il nordic walking e tutte le attività all’aria aperta adatte a chi non le ha mai praticate così come agli appassionati esperti che in questo territorio possono, grazie alla naturale conformazione e alle condizioni meteo climatiche favorevoli, affrontare sfide ardue ad esempio praticando free climbing, mountain bike, parapendio e tutti gli sport acquatici.

Il sud ovest della Sardegna è anche disseminato di  lunghe spiagge, calette riparate, faraglioni e falesie spettacolari, paesaggi boschivi intatti e ricchi di endemismi di specie botaniche e faunistiche.

Esistono inoltre diversi sentieri, alcuni nati sui tracciati di quelli che i minatori un tempo percorrevano per trasportare i minerali, che si snodano lungo paesaggi selvaggi e spettacolari e incontrano di volta in volta magnifici panorami, siti archeologici, chiesette campestri o villaggi abbandonati a margine di complessi minerari dismessi, attivi fino a poco tempo fa, che ora sono parte integrante del territorio.

Tra questi il Cammino di Santa Barbara, un percorso estremamente panoramico e interessante che attraversa villaggi minerari abbandonati, meraviglie paesaggistiche e luoghi di culto percorrendo antichi sentieri recentemente recuperati e anticamente utilizzati dai minatori. Il Cammino si estende dall'Iglesiente fino alle miniere di Montevecchio e di Ingurtosu per toccare tutte le chiese dedicate in questa area alla santa patrona dei minatori.