SPELEOLOGIA

SPELEOLOGIA

Le Grotte del Sulcis Iglesiente

Grotta di San Giovanni

About ServicesLa grotta di San Giovanni è ubicata nel territorio comunale di Domusnovas.
Ora chiusa al traffico, è stata l'unica in Italia, terza in tutto il mondo (dopo Francia e Australia) ad essere percorribile in auto. Si raggiunge uscendo dal paese di Domusnovas in direzione nord e percorrendo la strada provinciale che costeggia il rio San Giovanni.
Usciti dall'abitato, la strada asfaltata si inoltra ai piedi delle montagna conduce all'ingresso sud. Tale ingresso si presenta agli occhi del visitatore all'improvviso, in tutta la sua imponenza. La grotta è sovrastata ad est dal monte Acqua (540 m) e ad ovest da punta San Michele (908 m). La grotta è un bell'esempio di fenomeno carsico. Il fenomeno carsico che la generò è dovuto allo scorrere di un fiume sottorraneo che ne provocò il cedimento di una massa calcarea rocciosa.
Il ramo principale (livello stradale) lungo 850 metri, sbuca con un altro monumentale ingresso nella valle di Oridda. Il ramo principale, interamente attraversato dal rio che raccoglie le acque delle vallate a monte, è caratterizzato da ampie sale, da grandi concrezioni a vaschetta, la più grande di queste concrezioni si trova in prossimaità dell'uscita nord e da stalattiti e da stalagmiti. Oltre al ramo principale la grotta si sviluppa su altri due livelli, (accessibili solo agli esperti), rendendo la grotta lunga 2000 metri.

Grotta di Santa Barbara

About ServicesLa grotta di Santa Barbara, situata all'interno della miniera di San Giovanni nel territorio di Iglesias - Gonnesa, è stata scoperta per caso dai minatori nel 1952, durante lo scavo di un fornello: pozzo ascendente che avrebbe dovuto consentire di portare il materiale estratto da un livello all'altro della miniera.
L'eccezionale scoperta riguarda una vasta grotta che rappresenta un unicum per i cristalli tabulari di barite bruno scuro che ne tappezzano le pareti.
La grande cavità naturale, fino ad allora sconosciuta al mondo scientifico perché celata nel cuore della montagna, si apre tra lo strato roccioso di calcare ceroide e la dolomia gialla silicizzata: sono formazioni del Cambrico inferiore che risalgono a circa 500 milioni di anni.